Insaporite prima le cipolline in un wok con un cucchiaio di olio extravergine, il sale e il curry. Bagnate con un mestolo di acqua (o eventualmente di brodo vegetale), quando sono tenere aggiungete i germogli di soia ben sciacquati sotto acqua bollente. Cuocete brevemente i germogli insieme alle cipolline, assaggiate e regolate di sale. Nel frattempo, tagliate il pollo a pezzetti, conditelo con sale, pepe e mezzo cucchiaino di curcuma in polvere. Tagliate a julienne lo zenzero, tritate l’aglio e soffriggete entrambi in un altro wok con due cucchiai di olio extravergine di oliva. Unite il pollo e rosolatelo nel condimento a fuoco vivace; giratelo in modo da farlo colorare su entrambi i lati, saranno sufficienti circa 5 minuti. Alla fine, unite le cipolline con i germogli, cuocete ancora per un paio di minuti, pepate e profumate con il succo di un lime. Servite il pollo ben caldo dopo aver guarnito con i germogli piccanti di crescione.

INGREDIENTI

600 g di petto di pollo

4-6 fette di zenzero fresco

1 spicchio di aglio

1 lime

250 g di cipolline borettane già spellate

150 germogli di soia

Germogli di crescione

1 cucchiaio di curry

Curcuma

Olio extravergine di oliva

Sale

Pepe

Pubblicata su COOK#8 ( Corriere della Sera) 17/4/2019

 

condivisioni: E-mail | Permalink |

se ti piace condividi!

46